Macchina da caffè De Longhi per Nespresso
Categories: CAFFE'

Macchina De Longhi per Nespresso non funziona?

Ti sei alzato questa mattina e ti sei accorto che la tua macchina da caffè De Longhi per Nespresso non funziona.

Non ti preoccupare (più di tanto), può succedere, comunque sappi che non sei l’unico. Mal comune quindi mezzo gaudio..

Ecco 5 utili passi che ti permetteranno di capire come mai la tua macchina da caffè De Longhi per Nespresso non funziona.

Primo passo: Utilizza la tua macchina da caffè De Longhi per Nespresso senza inserire la capsula.

Esce regolarmente l’acqua da dove generalmente esce il caffè? L’acqua è calda? Se ad entrambe le risposte hai risposto si , allora passa al punto numero due, se no leggi qui sotto.

L’acqua non esce o esce da dove non dovrebbe uscire? Vai al passo numero tre. L’acqua esce regolarmente ma è fredda? Se è così, il problema molto probabilmente è abbastanza serio: la resistenza della caldaia ha terminato di fare il suo lavoro per cui se la macchina è ancora in garanzia (mi raccomando lo scontrino) andate al passo quattro, se no al passo cinque.

Secondo passo: inseriamo la capsula nella nostra macchina Nespresso De Longhi e facciamo un caffè.

Il caffè non esce o ne esce poco? Allora dobbiamo andare al passo tre, Il caffè esce ma esce anche acqua anche da dietro? Un passaggio al passo tre è quasi d’obbligo ma molto probabilmente dobbiamo andare al punto cinque.

Terzo passo: proviamo a decalcificare.

La presenza di sali nell’acqua rende meno efficiente la nostra macchina da caffè e spesso addirittura inutilizzabile. Periodicamente dobbiamo quindi procedere a una “decalcificazione”, ovvero bisogna fare scorrere una soluzione di acqua e un prodotto decalcificante , che può essere liquido o in polvere, all’interno della macchina in modo che questa, venendo a contatto con il calcare, lo sciolga e ne consenta l’estrazione.

I costruttori delle macchine da caffè come De Longhi o Krups, suggeriscono di decalcificare la propria macchina da caffè ogni quattro/sei mesi; questo per evitare che il deposito dei sali non diventi eccessivo e possa causare problemi di batteri e di estrazione del caffè.

Passo quattro: rivolversi al Centro Assistenza De Longhi più vicino.

Se la decalcifcazione non ha risolto il problema, non ti rimane che andare a cercare la scatola o il libretto della garanzia dell’elettrodomestico per verificare se possiedi lo scontrino di vendita e se l’acquisto è avvenuto entro due anni. Se cosi fosse, la macchina da caffè è in garanzia; possiamo quindi portarla al Centro Assistenza più vicino e farla riparare. Nel caso invece non fosse in garanzia vai la passo cinque.

Passo cinque: riparazione o sostituzione?

Se la macchina non è in garanzia, è necessario valutare l’età, il valore economico ed affettivo dell’elettrodomestico ed il problema riscontrato, in quanto la riparazione a pagamento spesso e volentieri è più costosa di un acquisto di un nuovo. Devi te decidere se ne vale la pena o no. Anche se ne valesse la pena infatti può succedere che qualche nuovo problema si verifichi e che quindi la spesa appena sostenuta non abbia giovato in qualunque modo. Date le offerte continue che si possono trovare sul mercato consigliamo di valutare un nuovo acquisto prima di rivolgersi ad un Centro Assistenza Autoirzzato.

Condividi questo articolo